Imparare l'inglese con la Regina degli scacchi

Imparare l’inglese con la “Regina degli scacchi”

Lo studio dell’inglese è ormai diventato obbligatorio e rappresenta una vera e propria chiave di successo sia nelle situazioni di vita quotidiana, ma anche nello studio e nel mondo del lavoro. Che ne dici di imparare l’inglese con la Regina degli scacchi?

Per approcciarsi allo studio di una lingua ci sono tanti diversi fattori da tenere in considerazione e tanti modi diversi per farlo.
Il primo per importanza e per efficacia è sicuramente frequentare un corso di inglese, meglio se con insegnanti madrelingua.
La lingua inglese è sempre intorno a noi e possiamo familiarizzare con questa quotidianamente: in questo, le serie tv ci vengono in aiuto.

Scuola di Lingue a Firenze: aula didattica Mummu Academy Firenze

La tua vecchia scuola di lingue a Firenze cosa ha cambiato?

T’immagini a settembre tornare nella tua vecchia scuola di lingue a firenze e trovare tutto come prima?

Ok, apprezziamo lo sconto sull’iscrizione (salatissima) ed è vero che ti regalano 2 mesi omaggio a luglio e agosto (quando non studia nessuno).. ma pensaci bene quest’anno prima di “firmare il loro contratto” perché a settembre pagherai soldi veri.

Ci siamo messi nei tuoi panni, e a settembre Mummu Academy ancora una volta giocherà d’anticipo e introdurrà importantissime novità pensando a te che vuoi riprendere gli studi in totale serenità e .. senza farti svenare.

Se una volta il “sapere l’inglese” era un plusvalore, oggi è ritenuto semplicemente uno dei requisiti per essere presi seriamente in considerazione, sia nel lavoro che nello studio. Poter dimostrare in modo inconfutabile ed internazionalmente il proprio livello di conoscenza diventa una vera arma in più per il proprio futuro. Questo è il motivo per cui parleremo della certificazione Cambridge a Firenze.

Mummu Academy – Cambridge Preparation Centre a Firenze

In questo articolo vorrei condividere con tutti i nostri lettori una giornata particolare, di quelle che capitano poche volte nella vita.

Ma che cosa sarà mai successo, vi chiederete, di così importante da trovare spazio in questa pagina di scritti “accademici”?

Non voglio annoiarvi, ma reputo indispensabile avvicinarsi con pochi passi all’epilogo.