fbpx

[wordpress] Come installare WordPress in locale

Installare WordPress in locale, cioè sul proprio computer, può essere molto utile per poter effettuare test e prove sul proprio sito prima di pubblicarlo online, ma anche per continuare ad aggiornarlo una volta che lo si è pubblicato, potendo verificare in anticipo l’esito degli aggiornamenti e delle modifiche.

Per installare WordPress in locale avremo bisogno dei seguenti ingredienti:

  1. File di installazione di WordPress (scaricato da WordPress.org)
  2. XAMPP per emulare un server Apache e un database MySQL sul nostro computer

 

Anzitutto cominciamo scaricando WordPress dal sito ufficiale. Andiamo su WordPress.org (https://it.wordpress.org/) e clicchiamo su Scarica WordPress:

Questa schermata potrebbe cambiare nel tempo, ma sarà sufficiente seguire il link e cliccare su dove c’è scritto Download oppure Scaricare.

Se hai dei dubbi prova ad andare qui https://it.wordpress.org/download/

Una volta scaricato il file di WordPress dovresti avere un file zip come questo:

L’icona ed il nome del file potrebbero cambiare per te, in base al software che utilizzi per gestire i file ZIP e in base alla versione di WordPress. Nel mio caso possiamo notare che la versione di WordPress è la 5.0.3 in lingua italiana (it_IT). Estrai il file in una cartella fino ad ottenere qualcosa di simile a questo:

Mi raccomando, assicurati di aver estratto il file in una cartella. Se ci clicchi due volta sopra è probabile che Windows ti faccia entrare dentro alla cartella compressa.

Una volta estratto il file naviga dentro la cartella fino a raggiungere questa posizione:

Se hai fatto tutto bene dovresti vedere file come index.php e wp-config-sample.php e cartelle come wp-admin e wp-content ecc.

A questo punto procediamo con l’installazione di XAMPP. Per farlo andiamo su https://www.apachefriends.org/it/index.html

Scegliamo la versione di XAMPP che fa per noi. Nel mio esempio lo installerò su Windows, ma come puoi vedere esistono anche versioni per Linux e Mac.

Una volta scaricato il file clicchiamoci sopra per avviarlo.

Conferma l’installazione:

Si aprirà un avviso come il seguente, clicchiamo semplicemente su OK.

A questo punto si aprirà l’installazione di XAMPP vera e propria. Premiamo semplicemente su NEXT.

Nella schermata successiva potrai selezionare i componenti da installare, puoi lasciare tutto così com’è e premere nuovamente su NEXT.

A questo punto ci verrà chiesta la cartella nella quale installare XAMPP.

ATTENZIONE! La cartella deve trovarsi nella radice del disco. Non deve essere per forza su C:, può trovarsi anche su una penna USB. L’importante è che sia nella forma di X:\xampp (dove X: è una qualunque unità del disco).

A questo punto ti verrà chiesto se vuoi visionare, alla fine dell’installazione, approfondimenti e informazioni su XAMPP. Se non ne senti il bisogno puoi deselezionare l’opzione come nell’immagine seguente e premere NEXT.

Adesso è tutto pronto, puoi premere ancora una volta su NEXT.

Inizierà l’installazione come in figura. Non resta che aspettare e premere su NEXT una volta finita.

Se tutto è andato bene giungerai alla schermata di conclusione dell’installazione. Puoi premere su FINISH.

Lascia spuntata l’opzione e XAMPP si avvierà. Windows dovrebbe chiederti il consenso per l’apertura del firewall ad Apache, come nell’immagine seguente. Acconsenti all’apertura.

Fatto questo ti verrà chiesto di selezionare la lingua (inglese o tedesco) e riavviare l’applicazione. Fatto tutto si aprirà il panello di controllo di XAMPP come di seguito:

Cliccando sui due pulsanti START per Apache e MySQL potrai avviare entrambi i servizi.

Ti verrà chiesto, in modo analogo che per Apache, di aprire il firewall al MySQL. Digli di sì, come in figura.

Se tutto è andato bene vedrai una schermata come la seguente:

Qualora non riuscissi ad avviare uno dei due servizi dovresti controllare se hai lasciato le porte aperte sul firewall, ma soprattutto se non hai altri programmi avviati che possano interferire con Apache.

Apache in particolare necessità sia della porta 80 che della 443, due porte spesso utilizzate da programmi come Skype, TeamViewer, DropBox, Google Drive e altri. Assicurati che nessuno di questi programmi sia attivo se non riesci ad avviare Apache. Una volta chiusi dovresti poter avviare Apache e MySQL senza difficoltà.

Adesso clicca su Explorer sul lato destro del panello di controllo.

Si aprirà la cartella dove è installato XAMPP. Entra su htdocs.

Entra dentro htdocs e crea una nuova cartella a piacere, per esempio sito1.

Entra nella cartella e copia i file di WordPress che abbiamo decompresso all’inizio, dopo averlo scaricato.

Adesso apri il tuo browser e vai su http://127.0.0.1/sito1 come in figura. Si avvierà l’installazione di WordPress.

Come puoi leggere quello che ci viene chiesto adesso sono i dati di configurazione del database. Siccome siamo noi ad ospitare il server dobbiamo creare noi stessi il database. Per farlo torniamo sul panello di controllo di XAMPP e premiamo il tasto ADMIN accanto al servizio MySQL.

Si aprirà PHPMyAdmin all’indirizzo http://localhost/phpmyadmin, una volta aperta la pagina clicca su Database.

A questo punto inserisci come nome del database un nome a tuo piacere, come per esempio dbsito1, e poi premi su crea.

Inserisci i dati come in figura. Ti faccio notare che nel caso di XAMPP il nome utente è root e la password va lasciata vuota.

Del campo prefisso tabella puoi anche non preoccuparti per adesso. E’ utile solo laddove tu debba installare diversi siti in WordPress sul medesimo database.

Se tutti i dati sono corretti ci verrà data la possibilità di avviare l’installazione vera e propria.

Infine ti verrà chiesto di configurare i parametri del tuo stesso sito. Questi li dovrai scegliere secondo le tue esigenze, di seguito ne riporto un esempio. Mi raccomando di appuntare da una parte nome utente e password. In questo modo potrai accedere al sito una volta completata l’installazione.

Una volta completata l’installazione potrai effettuare il login:

Adesso sei pronto a lavorare al tuo sito sul tuo computer locale.

Se ti piace WordPress ti consiglio il nostro corso dove potrai approfondire l’utilizzo di questa fantastica piattaforma.

Corso di WordPress – Realizza il tuo Sito!

 

1 Comment

  1. Pingback: [wordpress] Come installare WordPress in locale utilizzando XAMPP. – Petar Karan

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: